lunedì 17 marzo 2008

Serie A: Video Highlights 28a Giornata

Ventottesima giornata all’insegna delle vittorie casalinghe: ben 8 in 10 partite. Uniche due eccezioni, la Lazio bloccata sul 2-2 da un’Udinese in grado di riacciuffarla due volte, prima con l’ex romanista Ferronetti e poi con il solito Totò Di Natale, al tredicesimo centro stagionale, a quattro minuti dal termine. L’altra eccezione è quella di Livorno - Parma. Anche in questo caso, sono stati gli ospiti ad agguantare il pari dopo che gli avversari si erano portati in vantaggio: al gol di Vidigal, ha risposto Reginaldo. Poteva terminare con un pareggio anche Juventus - Napoli, ma l’invenzione di Del Piero a tempo scaduto ha permesso a Iaquinta di far sì che anche in quest’occasione i tre punti andassero alla squadra di casa.

Per quanto concerne le big, l’Inter vince – e convince, anche se solo nella prima frazione di gara – contro il Palermo. Lo stesso fa la Roma, che nel super anticipo del sabato che la vede opposta al Milan rimonta i rossoneri in tre minuti e resta a 6 punti dai nerazzurri. Il Milan vede invece schizzare la Fiorentina, e con essa la zona-Champions, a 4 punti di distanza, visto che i viola, dopo il passo falso a Siena della scorsa giornata, battono 3-1 il Genoa.

I video dei gol:

Roma - Milan 2-1 Download Video Gol: Kakà, Giuly, Vucinic

Nell’attesissimo anticipo del sabato sera, la Roma continua a mettere pressione ad un’Inter che, pur battendo il Palermo 2-1 nella giornata di domenica, non riesce a scrollarsi di dosso gli agguerriti giallorossi, che affermano però, con la voce di Totti, di preferire la Coppa dei Campioni allo scudetto vinto in rimonta. E se nel primo tempo alla Roma pare non importare granché del tricolore, nella ripresa, dopo il gol di Kaká al 56’ e il raddoppio fallito da Seedorf poco dopo, in 3 minuti dimostrano che lo scudetto, a loro, interessa davvero: prima Giuly e poi Vucinič fissano il risultato sul 2-1. La Roma resta in scia dell’Inter, il Milan continua ad inseguire un Fiorentina ora a +4 in seguito alla vittoria ottenuta contro il Genoa.

Udinese - Lazio 2-2 Download Video Gol: Rocchi, Ferronetti, Ledesma, Di Natale

Nell’altro anticipo grande spettacolo tra Udinese e Lazio, che impattano per 2-2. Numerose le occasioni da gol non sfruttate, clamorosa quella di Simone Pepe, che a tempo scaduto e a porta pressochè sguarnita manda fuori bersaglio ciabattando il piattone.

Inter - Palermo 2-1 Download Video Gol 5’ Vieira (I), 25’ Materazzi (P, Aut.), 36’ Jimenez (I)

Se la Roma vince, l’Inter non è da meno. Il 2-1 al Palermo consente agli uomini di Mancini (ancora per poco, visti i desideri di Ibrahimovič) restare a +6 sulla Roma, ma dopo il pareggio – immeritato – dei siciliani, i tifosi interisti avevano temuto il peggio. Dopo l’autorete di Materazzi, però, ci ha pensato Luis Jiménez a rimettere le cose a posto, battendo l’ex Jimmy Fontana dopo un perfetto controllo in area. Nella ripresa inutili i numerosi tentativi dei rosanero di agguantare il pareggio. Da segnalare infine gli errori di De Marco, arbitro, che per due volte grazia Cavani per due gomitate a Materazzi.

Juventus - Napoli 1-0 Download Video Gol 88’ Iaquinta (J)

Iaquinta – con la collaborazione di Del Piero – regala alla Juventus tre punti fondamentali, che consentono ai bianconeri di staccare il Milan e di portarsi a +8 su di esso e di restare a +4 sulla Fiorentina.

Fiorentina - Genoa 3-1 Download Video Gol 19’ Santana (F), 30’ Mutu (F), 56’ Pazzini (F), 83’ Masiero (G)

I viola reagiscono prontamente alla sconfitta rimediata contro il Siena domenica scorsa e domano un Genoa davvero pericoloso solo per pochi minuti nel finale, quando, in seguito alla prima segnatura in Serie A del classe 1988 Masiero, i Grifoni cercano un’incredibile rimonta. Incredibile, e impossibile, visto che le reti di Santana, Mutu e Pazzini avevano chiuso già da tempo il match.

Sampdoria - Catania 3-1 Download Video Gol 68’ Palombo (S), 73’ Stovini (C), 76’ Accardi (S), 86’ Bellucci (S)

Con i tre punti conquistati battendo in Catania, la peggior squadra della Serie A fuori dalle mura amiche, la Samp, priva di Cassano ma con un rientrante Bellucci – subito in gol al ritorno dall’operazione al menisco –, inizia a sognare l’Europa. Le reti di Palombo, Accardi e quella contestata del già citato Bellucci consentono ai blucerchiati di portarsi in zona-Uefa, a -4 dal Milan ma ad punti in più rispetto alla scorsa stagione (maggior numero di punti in più rispetto alla stagione scorsa dell’intera Serie A).

Cagliari - Torino 3-0 Download Video Gol 11’ Jeda, 22’ Acquafresca (Rig.), 57’ Acquafresca

Il Torino perde l’imbattibilità nel girone di ritorno al Sant’Elia di Cagliari, dove i rossoblù hanno totalizzato la bellezza di 13 punti – su 15 disponibili – nel girone di ritorno. In gol Jeda e due volte Acquafresca, la prima su rigore inesistente (come d’altronde era dubbio quello assegnato al Torino e sbagliato da Di Michele), la seconda con un tiro da fuori di pregevole fattura.

ALTRE PARTITE

Atalanta - Empoli 4-1 Download Video Gol 19’ Langella (A), 27’ Doni (A), 77’ Padoin (A), 83’ Vannucchi (E), 84’ Padoin (A)

Livorno - Parma 1-1 Download Video Gol 41’ Vidigal (L), 61’ Reginaldo (P)

Reggina - Siena 4-0 Download Video Gol 9’ Brienza, 19’ Cozza, 39’ Brienza, 68’ Missiroli

Antonio Giusto
Fonte: RecontraGolazo

11 commenti:

Marco Perciabosco ha detto...

qualcuno è in contatto con l'autore del blog calciotedesco???mi sapete dire come mai l'anno chiuso??

Antonio Giusto ha detto...

Ciao Marco,
io sono l'unico in contatto con Fede, vista la nostra comune passione per il calcio "crucco". L'ho già contattato, adesso attendo una risposta.

Marco Perciabosco ha detto...

ok appena sai qualcosa facci sapere.. sarebbe un peccato era molto ricco e completo il suo blog!!!

Marco Perciabosco ha detto...

ciao antonio.. che ne pensi di santacroce del napoli?l'ho visto domenica contro la juve e mi sembra un grande talento.. un bel mastino.. che ne dici?cmq il brescia in questi due anni ha tirato fuori ragazzi del calibro di hamsik, mannini, santacroce e viviano che mi sembra un buon portiere in prospettiva..

kurbjuweit ha detto...

Salve ragazzi.

Ciao Antonio ho visto il tuo mp su MBL e ti rispondo qua: il blog l'ho chiuso poiché a causa di impegni lavorativi, iniziati da oggi, non avrei più potuto aggiornare il Blog nella maniera in cui desideravo ovvero giornalmente e con notizie, commenti sulle partite etc... Allora ho deciso di cancellarlo direttamente (ahime non conosco le mezze misure!) e d'ora in poi scriverò una specie di rubrica ogni Lunedì (Promossi e Bocciati della Giornata) sul Blog di Douglas71 in cui mi firmo ddr_ultras. Se ti interessa il link fammi sapere! E grazie per l'interessamento Antonio ;) Ciao, a presto.

p.s. cmq sul forum di MBL io non ci scriverò più...sono troppe le cose che non mi piacciono in quella comunità.

Antonio Giusto ha detto...

per Fede:
Non può non dispiacermi la chiusura di Calcio Tedesco, un blog davvero aggiornatissimo da te curato alla grande. Ti faccio innanzitutto un grande in bocca al lupo per il tuo lavoro, e poi mi metto in attesa del link al blog di Douglas71, di cui penso proprio che diventerò un assiduo frequentatore.
Su MBL non penso che ci passerò spesso neanch'io, visto che ultimamente di tempo per stare su Internet ne ho poco, e preferisco sfruttarlo informandomi e discorrendo di calcio con i vari blogger piuttosto che su MBl, che ultimamente mi pare anche un po' "morto".

per Marco:
Su Santacroce: non posso negarlo, è un giocatore che mi piace sin dai tempi del Brescia. Con le Rondinelle si era dimostrato un ottimo giovane per la B, ma in Serie A sta facendo ancora meglio. C'è chi lo paragona a Cannavaro, al quale è naturale accostarlo visto il taglio di capelli e la squadra di militanza, il Napoli. Certo, gli manca qualche chilo (il web riporta un peso forma di appena 72kg per l'italo-brasiliano), ma a giovarne è la velocità, che gli permette anticipi folli (forse il migliore in Serie A per quanto riguarda gli anticipi). Positivissimo anche il fatto che si adatti a giocare in difese a 3 ed a 4 sia in posizione di difensore centrale che di laterale destro, quando serve. Fossi in Donadoni lo concocherei in nazionale per qualche amichevole pre Europeo per evitare che, una volta diventato grande, scelga di giocare per il Brasile, dove è nato ed ha vissuto per quattro anni.

Sul florido vivaio bresciano: coi giovani a Brescia ci sanno fare, come dimostrano le cessioni di Santacroce, Mannini e soprattutto Hamšik (che, per la cronaca, si pronuncia "Hamscik", e non "Hamsik", come fa il 95% delle persone che lo nomina) al Napoli (anche se l'Inter era stata vicinissima all'acquisto di tutti e tre). nelle fila delle Rondinelle militano però molti altri giovani degni di nota: Feczesin, Viviano, Zambrella, Vass, Zambelli, il nazionale americano Szetela, Depetris, gli attaccanti africani Nsereko e Fofana. Insomma, a Brescia coi giovani ci sanno davvero fare.

Marco Perciabosco ha detto...

antonio se senti di nuovo con fede portagli i miei saluti. pure a me dispiace non ci sia più il suo blog. nel caso ti mando il link del blog di douglas71 me lo giri?grazie.. concordo in pieno con ciò che hai detto.. l'inter ha sbagliato a non prendere hamsik e concordo anche sul fatto della convocazione in nazionale. al centro secondo me siamo messi maluccio: tolto cannavaro (che cmq non è più quello di un tempo anche se in nazionale si rigenera) le lacune sono tante: materazzi dopo l'infortunio contro l'ungheria non è più lui e barzagli a me non da assolutamente fiducia. passa da una super partita a errori madornali.. ci vogliono giovani di qualità, grinta e corsa.. a presto!

Antonio Giusto ha detto...

per Marco:
Il link al blog di Douglas, quando mi arriverà, finirà dritto nel blogroll (a proposito, ho linkato Rebel Football, spero che tu faccia lo stesso con Calcio d'angolo), in modo che chiunque possa accedervi.

Nazionale: di giovani difensori ce ne sono pochi, anche se qualche nome di spicco c'è sia tra i giovani che tra i giovanissimi. Partendo da questi ultimi, si parla molto bene di Alessandro Tuia, laziale, classe 1990, che Lotito ha definito «migliore di Nesta alla sua età». Anche il 1991 Albertazzi è finito sui taccuini degli osservatori da tempo, e i più lesti a farlo proprio sono stati i dirigenti milanisti, in grado di convincere Albertazzi, anche lui difensore centrale, ad accettare le loro proposte dopo che l'ormai ex giocatore del Bologna aveva detto no all'Arsenal che voleva farlo suo nel 2006, quando Albertazzi, che si ispira a Maldini, aveva appena 15 anni. Un altro difensore centrale laziale (anche se gioca nella Fiorentina) che si ispira a Nesta, come Tuia, è Federico Masi. Eccellente nel gioco aereo, un po' meno tecnicamente, anche lui classe 1990.
Ecco, oltre a loro tre, ancora troppo giovani, non c'è molto altro a livello giovanile. Tra gli under 23 i fuoriclasse mancano, però qualche discreto difensore c'è: Canini (che dopo la rottura del crociato sembra non essere in grado di mantenere le promesse che faceva ad inizio carriera), Coda, Andreolli, Marzorati, Crìscito, Bastrini, il giovanissimo Ranocchia e il già citato Santacroce fanno ben sperare per il futuro. Non per un futuro prossimo, però, visto che in Italia puntare sui giovani (in ambito calcistico e non) viene considerata un'eresia, c'è il serio rischio di affrontare i mondiali 2010 con Cannavaro e Nesta bolliti o con Barzagli e Chiellini evidentemente non al livello degli illustri predecessori. Speriamo bene.

Marco Perciabosco ha detto...

grazie x il link.. ricambio subito il favore.. siamo un bella e numerosa comunità!!

kurbjuweit ha detto...

Ciao Antonio, il link al Blog di Douglas71 è:

http://blog.libero.it/PerSempreBAYERN/

fatti sentire! Ciao!

Antonio Giusto ha detto...

Grazie Fede, mi farò sentire certamente, anche il Bayern non è propriamente la mia squadra preferita.